Comune di Malnate

Font Size

Cpanel

Home

TRUFFE AGLI ANZIANI






Campagna informativa per la prevenzione delle truffe agli anziani

 

QUANDO SEI IN CASA

FAI MOLTA ATTENZIONE A CHI BUSSA ALLA TUA PORTA! NON FARTI INGANNARE.

NON APRIRE LA PORTA AGLI SCONOSCIUTI.

SPESSO I TRUFFATORI SI PRESENTANO COME TECNICI/OPERAI (di gas, luce, acqua, caldaie, telefono) addetti alla lettura dei contatori, come IMPIEGATI E FUNZIONARI del Comune, della Posta o della banca, oppure come INFERMIERI o ASSISTENTI SOCIALI.
A VOLTE INDOSSANO ANCHE UNA DIVISA (Polizia Locale, Carabinieri, Guardia di Finanza o Polizia di Stato) O TI MOSTRANO UN FALSO TESSERINO DI RICONOSCIMENTO.




QUANDO SEI PER STRADA

NON DAR MAI RETTA A SCONOSCIUTI  ANCHE SE ALL'APPARENZA SONO CORDIALI E BEN VESTITI E NON FIRMARE MAI NULLA PER NESSUN MOTIVO.

  1. Se qualcuno si avvicina fingendo di conoscerti, facendo riferimento a episodi della tua vita o dei tuoi familiari, allontanati dicendo che un parente ti sta aspettando.

  2. Non fidarti di chi si avvicina fingendosi bisognoso e vuole venderti gioielli o pietre preziose: non comprare nulla perché sono falsi!

  3. Se qualcuno ti urta facendoti cadere sulla giacca del gelato o del caffè, non farti aiutare a pulire i vestiti perché ti possono rubare il portafogli. Allontanati dicendo che li pulirai a casa.

  4. Non firmare documenti per indagini o campagne di solidarietà: ciò che firmi potrebbe essere un contratto di vendita e ti arriverà a casa una richiesta di pagamento!



 

CONSIGLI

  1. In banca o in posta fatti accompagnare da qualcuno soprattutto se ritiri la pensione o se devi versare molto denaro.

  2. Quando utilizzi il bancomat devi essere prudente: se ti senti osservato non usarlo e se ti senti seguito, entra in un negozio, cerca un agente o una compagnia.

  3. Durante la spesa o al mercato non lasciare incustodita la borsa e fai attenzione a chi ti urta o si avvicina senza motivo.

  4. Porta sempre con te un telefono cellulare per le emergenze, non tenere il portafogli o denaro contante in tasche esterne della giacca.

  5. Non lasciare borse o altri oggetti in vista all'interno dell'automobile.

  6. Parla subito di quello che ti è accaduto alle Forze dell'Ordine o alla Polizia Locale. Ti aiuteranno a risolvere il problema.

 

PROGETTO REGIONE LOMBARDIA

Il fenomeno criminoso delle truffe a carico delle fasce più deboli sta tornando prepotentemente sulle pagine di cronaca, soprattutto anche a causa dell’allentamento delle misure restrittive adottate per l’emergenza sanitaria Covid-19 e il ritorno alla pseudo-normalità.

Nonostante le tecniche siano ormai già da tempo consolidate e gli stratagemmi utilizzati siano sempre gli stessi, purtroppo tali reati sono sempre più in aumento, basti pensare a quella dei finti tecnici di luce, gas, energia, i fantomatici nipoti fermati dalla Polizia o che hanno subito un incidente stradale, finti poliziotti o carabinieri e, soprattutto nello scorso periodo emergenziale, i finti sanitari dell’ASL che effettuavano test tramite tamponi a domicilio.

Per tale motivo è necessario continuare a diffondere la cultura della prevenzione specificatamente a tali tipologie di reati che, nella quasi totalità dei casi, colpiscono persone anziane e spesso sole-

Al fine di adottare alcune misure sistematiche di prevenzione e repressione dei reati di truffa nonché di supporto alle vittime degli stessi, il Comune di Malnate, tramite il Comando di Polizia Locale, ha partecipato ad un bando di cofinanziamento promosso da Regione Lombardia.

PARTNERS:

Nello specifico la Polizia Locale di Malnate, per sviluppare tali azioni, collabora attivamente con le seguenti associazioni:

FOXPOL, associazione di categoria formata da operatori ed ex operatori di Polizia Locale

ELASTICAMENTE, associazione formata da psicologi

Associazione Nazionale Carabinieri, formata da Carabinieri in servizio e in congedo.

Le tre associazioni lavoreranno in equipe con la Polizia Locale partendo dalla formazione e dalla realizzazione di una rete procedurale che sia in grado di agire su diversi fronti:

1- PREVENZIONE - incontri con la cittadinanza, informazioni sulla pagina web del Comune, gazebo informativi sul territorio e servizi di prossimità;

2- PROTEZIONE DELLE PERSONE ANZIANE – miglioramento del controllo del territorio sia in maniera diretta (Polizia Locale) che coinvolgendo tutte quelle forme di cittadinanza attiva presenti sul territorio a partire dal Controllo del Vicinato.

3- ASSISTENZA E SUPPORTO – realizzazione di servizi di assistenza e supporto post-evento sia di tipo tecnico-legale (tramite operatori della Polizia Locale appositamente formati) che psicologico.

Oltre a quanto sopra evidenziato, verranno altresì coinvolte tutte le associazioni e gli enti del territorio.

DESCRIZIONE DEGLI INTERVENTI:

Il progetto terminerà il 30 novembre 2021 e si sviluppa come segue:

1-incontri formativi/informativi con la cittadinanza (da programmare in base all’evoluzione dell’emergenza Covid-19):

gli incontri verranno gestiti da ufficiali ed agenti di PL a cura di Foxpol e verranno effettuati in modalità attiva con presentazione di video con casi concreti e partecipazione diretta della cittadinanza. Ad ogni incontro saranno presenti altresì uno psicologo appartenente all’Associazione ElasticaMente che spiegherà gli effetti post-traumatici delle vittime di tali reati, come affrontarli e soprattutto come ridurre i casi di non denuncia;

2-produzione di brochure e locandine informative da distribuire durante le conferenze, gli incontri con la popolazione programmati durante il periodo del progetto, negli sportelli e durante momenti che verranno programmati nel corso dell’anno (es. mercati rionali, manifestazioni pubbliche, …);

3- attivazione del numero verde gratuito 800942420dedicato per le persone vittime di truffa gestito dall’Associazione ElasticaMente per l’intera durata del progetto e tutti i giorni dalle ore 09:00 alle ore 21:00;

4- realizzazione della casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per le segnalazioni e l’attivazione del supporto psicologico;

5-attivazione di servizio di supporto psicologico per le persone vittima di truffa;

6-produzione e diffusione di un video dedicato agli effetti post-traumatici delle vittime dei reati di frode;

7-presenza di gazebo informativi durante i mercati settimanali e altri eventi pubblici.

Il progetto ha un costo complessivo di 12.500 euro ed è risultato aggiudicatario di un cofinanziamento di Regione Lombardia pari ad €. 8.000.

NUMERI UTILI

Comando Polizia Locale Malnate 0332-428516 (numero pronto Intervento attivo dal lunedì al Sabato dalle ore 7.45 alle ore 18.45)

Numero Unico Emergenza 112


PARTNERS:










                                          

                                                     Associazione di promozione sociale Elasticamente
Sei qui: Home News TRUFFE AGLI ANZIANI